UVSPLL 2014 – Marilena Natale

Marilena Natale
14 marzo 2015 – ore 10:45
Auditorium “Alla Fratta”

 

Marilena Natale, 43 anni appena compiuti, si occupa di cronaca nera e giudiziaria in quella che da anni è considerata la capitale della camorra: Casal di Principe. Per il suo giornale, La Gazzetta di Caserta copre tutta la provincia con un occhio particolare ai Casalesi e ai legami tra il clan e la malapolitica. Da quando ha iniziato (“è stato quasi per caso, facevo tutt’altro, ma volevo dare voce alla mia terra” dice) ha firmato novemila articoli, senza però essere iscritta all’Ordine dei giornalisti: “Il 65% dei politici campani ha il tesserino da pubblicista in tasca, ecco il mio rifiuto”.
Da 15 anni, tutti i giorni, Marilena Natale racconta quanto accade nel casertano, “una terra che era bellissima e che deve tornare a esserlo, per questo non la lascerò mai”. Le sue inchieste hanno portato ad arresti di camorristi, di politici e di imprenditori collusi e allo scioglimento di amministrazioni comunali inquinate. Lei, in cambio, ha ricevuto minacce, intimidazioni, proiettili dentro le buste. Le hanno bruciato l’automobile, l’hanno picchiata sotto casa. Le è stata offerta la scorta, ma l’ha rifiutata, perché non vuole subire restrizioni nella sua professione e vuole continuare a essere il punto di riferimento per i cittadini che la contattano per denunciare illegalità e soprusi.

Nel 2012 ha vinto il Premio nazionale Agenda rossa dedicato alla memoria del giudice Paolo Borsellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.