OFFICIUM TENEBRARUM. L’ultima predica del Patriarca Lodovico di Teck

Massimo Somaglino

Massimo Somaglino interpreterà un testo originale di Angelo Floramo, in uscita per l’editrice Forum. Dialoghi introduttivi a cura di Gianni Cianchi. Un testo fortemente storico, filosofico e filologico, che viene presentato qui in alcune sue parti come ‘tappa di un percorso in forma di lettura scenica, mentre l’autore stesso dialoga con Gianni Cianchi per lo svelamento e l’interpretazione della storia, nata nella clausura del ‘lock-down’ su sollecitazione di Massimo Somaglino. È la notte del venerdì santo del 1420. Nella cripta della Basilica di Aquileia Lodovico di Teck, ultimo Patriarca “in temporalibus” prepara l’ultima messa, avvolto nell’incertezza e nel senso della fine, finché spenta l’ultima candela ex orientis partibus’ compare una luce.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.