Alessandra Dino

Alessandra Dino (Palermo, 25 novembre 1963) è una scrittrice e sociologa italiana, studiosa dei fenomeni di criminalità organizzata di tipo mafioso.
È professore associato di Sociologia giuridica, della devianza e del mutamento sociale presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Palermo. Presso il medesimo Ateneo, ha insegnato nella Scuola di Specializzazione in “Istituzioni e Tecniche di Tutela dei Diritti Umani” e presso la SISSIS (Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario – Sezione dell’Università degli Studi di Palermo). Ha tenuto corsi nell’ambito dei master universitari in “Tutela dei diritti dei bambini e degli adolescenti”, in “Psicologia Giuridica”, in “Immigrazione Asilo e Cittadinanza”, in “Tutela dei bambini e degli adolescenti”, “Residenzialità e cura. Comunità per l’infanzia, l’adolescenza, la salute mentale”, organizzati presso l’Ateneo del capoluogo siciliano, occupandosi dello studio dei processi di costruzione sociale della devianza, delle dinamiche sottese ai processi di etichettamento e delle differenti forme di disagio e di marginalità sociale.

Partecipa alle attività di ricerca, di analisi e di produzione di testi dello Standing Group on Organised Crime of ECPR (European Consortium of Political Research) ed è consulente della rivista Global Crime. È componente del comitato scientifico della rivista Narcomafie, del comitato di redazione della rivista Meridiana[6] e del Consiglio di Direzione di Historia Magistra. Rivista di Storia Critica. Collabora con la rivista siciliana Segno.

Pubblicazioni

  • Silenzi e parole dall’universo di Cosa Nostra – Il ruolo delle donne nella gestione dei processi di comunicazione (in collaborazione con A. Meli), Palermo, Sigma Edizioni, 1997.
  • Mafia Donna. Le vestali del sacro e dell’onore, (in collaborazione con T. Principato), Palermo, Flaccovio Editore, 1997.
  • Mutazioni. Etnografia del mondo di Cosa Nostra, prefazione di Giovanni Fiandaca, Palermo, Edizioni La Zisa, 2002.
  • La violenza tollerata. Mafia, poteri, disobbedienza, (a cura di) Milano, Mimesis Edizioni, 2006.
    Pentiti. I collaboratori di giustizia, le istituzioni, l’opinione pubblica (a cura di), Roma, Donzelli Editore, 2006.
  • La mafia devota. Chiesa, religione, Cosa Nostra, Roma-Bari, Editore Laterza, 2008.
    Sistemi criminali e metodo mafioso, (a cura di e in collaborazione con L. Pepino), Milano, FrancoAngeli, 2008.
  • Criminalità dei potenti e metodo mafioso, (a cura di), Milano, Mimesis Edizioni, 2009.
    Coscienza e potere. Narrazioni attraverso il mito, (a cura di e in collaborazione con L. Callari), Milano, Mimesis Edizioni, 2009.
  • Novas tendencias da criminalidade transnacional mafiosa, (a cura di), San Paolo Brasile, Editora UNESP, 2010.
  • Gli ultimi padrini. Indagine sul governo di Cosa Nostra, Roma-Bari, Editore Laterza, 2011.
    Liberi di scegliere. Due racconti teatrali, (in collaborazione con L. Callari), Milano, Mimesis Edizioni, 2011.
  • A colloquio con Gaspare Spatuzza. Un racconto di vita, una storia di stragi, il Mulino, 2016

[fonte Wikipedia]

  play

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.