TRa Leonardo e il Friuli? Pietro Boitani e Angelo Floramo

Pietro Boitani

L’esplorazione che il prof. Pietro Boitani regalerà al pubblico sarà quella di ricercare nelle pieghe dello spirito indagatore di Leonardo quella tumulante e inappagata sete di conoscenza di Ulisse. Il Professore, accademico dei Lincei e docente alla Sapienza di Roma, autore di alcune tra le pagine più importanti mai scritte sul re di Itaca, dimostrerà che il Genio di Leonardo molto si avvicina a quella febbrile inquietudine di sperimentare “li vizi umani ed il valore”. Non accontentandosi mai di un solo codice, di un solo linguaggio, ma spingendosi di metamorfosi in metamorfosi verso l’indagine di una Verità che fugge e si nasconde, seducente e bellissima, capace di consumare la mente dell’uomo, aprendogli varchi e prospettive sempre inedite capaci di appagare la sua “curiositas”, ovvero l’inclinazione, tutta umana di porsi quella domanda “cur?” da cui scaturisce ogni conoscenza.