Paolo Caretti

La tutela dei diritti sociali in tempi di crisi economica

La tutela dei diritti sociali rappresenta una delle novità più significative introdotte dalla Costituzione del 1948. Ancorati al principio di eguaglianza sostanziale , fondamentale segno distintivo dell’odierno Stato costituzionale, i diritti sociali hanno avuto un rilevante sviluppo, soprattutto a partire dalla fine degli anni ’60, grazie agli interventi del legislatore, ma anche dei giudici. Oggi, a causa della perdurante crisi
economica e finanziaria, la loro tutela è a rischio e già sta subendo forti spinte riduttive sulle quali è bene riflettere per capire in quale direzione ci stiamo muovendo.

Paolo CARETTI
Professore emerito di Diritto Costituzionale nell’Università degli Studi di Firenze. Ha insegnato a Sassari, Siena, Perugia e Macerata e Firenze (1981-2014 ), oltre che in numerose università straniere. Ha dedicato il suo impegno scientifico soprattutto al tema della forma di governo nella prospettiva
dell’integrazione europea (Bin, Caretti, Pitruzzella, “Profili costituzionali dell’Unione Europea”, il Mulino, 2015) e dei diritti di libertà (Caretti, “I diritti fondamentali”, Giappichelli, 2012), con particolare riferimento alla libertà di informazione (Caretti, ”La libertà di informazione e di comunicazione”, il Mulino, 2014).

play

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.